Itaca, Grecia


L'isola dell'eroe Ulisse

“Tieni sempre in mente Itaca. Arrivare lì è ciò a cui sei destinato "
Itaca, Costantinos Kavafis

Famosa in tutto il mondo come la casa di Ulisse, Itaca simboleggia il ritorno al rifugio, la scoperta e il compimento. Nonostante la sua vicinanza a Cefalonia  (2 km a nord-est) è un mondo ancora più tranquillo, silenzioso, tutto da scoprire. Con i suoi 27 chilometri di lunghezza e 6,5 chilometri di superficie montuosa di ampie dimensioni, vanta numerosi sentieri escursionistici e per mountain bike in una sequenza di blu e verde lungo la costa e attraverso ulivi, cipressi, pini, querce, corbezzoli e carrubi sulle colline.

Una meravigliosa isola greca tradizionale per le tue vacanze.

Qui scoprirai la ricca cultura dell'isola e il motivo per cui Itaca occupa un posto così speciale nel cuore di chi vive qui e di chi l'ha visitata. Itaca rimane incontaminata dal mondo moderno e il mare cristallino e le vallate e le montagne verdeggianti ospitano una delle comunità più amichevoli in Grecia.

Itaca ti fa sentire a casa. Itaca ha qualcosa per tutti.

Grandi spiagge, escursioni, gite in barca, immersioni subacquee, festival e panorami, cibo tradizionale, intrattenimento, bar affollati o tranquilla solitudine. Anche in piena estate puoi trovare una spiaggia appartata o un angolo per contemplare i tuoi pensieri.

Ogni stagione lo ha qualcosa di speciale da offrire. Lascia che il pescatore locale ti insegni a pescare i calamari in ottobre o percorri i sentieri un pastore di capre, balla tutta la notte a Kioni, Frikes o Vathy o cammina fino a Exoghi in una giornata di primavera per scoprire la cima della montagna con la migliore vista su Itaca settentrionale e la terraferma. I giorni dei santi, le feste, la Pasqua e il Natale riempiono tutto l'anno di occasioni. C'è sempre qualcosa da festeggiare sull'isola di Itaca, in Grecia.

Spiagge

Gli amanti della spiaggia apprezzeranno una moltitudine di scelte che coprono tutti i gusti, dalla sabbia ai ciottoli, dagli sfondi rocciosi a quelli ricoperti di verde, da quelli tranquilli a quelli affollati. Alcuni di loro sono: Lootsa, Filiatró, Sarakínniko, Dexá, Minnímata, Yidáki, Aetós, ​​Áspros Yalós, Afáles, Kourvoólia.

Villaggi

I 3.000 abitanti dell'isola risiedono in alcuni dei seguenti villaggi:

  • Vathý: segnata dalle caratteristiche dell'architettura locale, è la capitale dell'isola e ospita il Museo Marittimo e Folcloristico, nonché il Museo Archeologico di Itaca. Vathý è costruita su una baia il cui centro è decorato dalla minuscola isoletta di Lazarétto, un ex sanatorio e prigione.
  • Perahóri: uno splendido paesino panoramico con una vista mozzafiato sull'isola. Costruito ai margini della foresta di Afentikós Lógos, è il punto di partenza perfetto per passeggiate tra rovine medievali tra le querce.
  • Stavrós: Situato a nord dell'isola, questo villaggio ospita un altro Museo Archeologico, noto per la maschera di argilla del I secolo a.C. che scrive “ΕΥΧΗΝ ΟΔΥΣΣΕΙ” (= “un augurio per Ulisse” in greco antico).
  • Anoyí: una visita imperdibile grazie alle pietre verticali della zona (menhir), la più alta delle quali arriva fino a 8 metri.

Potrebbe essere difficile datare i piatti locali all'epoca antica; tuttavia il loro gusto è lo stesso mitico. Prova il merluzzo, le polpette di pomodoro, il pesce savóro (filetto di pesce fritto in aceto, uvetta, rosmarino e aglio) tserepáto (carne rossa di pollo grigliata al carbone in una pentola di terracotta) e, come dessert, rovaní (riso macinato con miele).

Come si raggiunge

Dove si trova: Arcipelago delle Isole Ionie

Quanto è grande: 117 kmq, ca 3000 abitanti

In nave: Nave per Igoumenista e prendere traghetto da Astakos, sulla Costa. 

In aereo: Arrivo sulla vicina isola di Cefalonia con voli diretti o via Atene, quindi traghetto per Itaca dal porto di Sami.