Qual è il periodo migliore per andare in Grecia?

Qual è il periodo migliore per andare in Grecia?

Pronti per il vostro viaggio in Grecia?

La Grecia, con le sue isole ed i suoi paesaggi da cartolina, viene scelta ogni anno da milioni di turisti provenienti da tutto il mondo.

Caratterizzata da un clima mediterraneo, con i raggi del sole che scaldano la pelle e il vento leggero che rinfresca, la destinazione è perfetta per essere visitata 365 giorni all’anno, offrendo sempre nuove emozioni e ricordi.

Ma quand’è il periodo più adatto per vedere la Grecia? Scopriamolo assieme.

In generale: da aprile a novembre

Primavera, estate e autunno sono i momenti migliori per organizzare un viaggio in Grecia: i mesi estivi coincidono con la maggiore affluenza di turisti ed è il periodo in cui fa più caldo, anche se c’è il vento che rende tutto più sopportabile.

L’inverno corrisponde alla bassa stagione, potrete vedere i luoghi che v’interessano con maggior tranquillità perché ci sono meno turisti, potreste però correre il rischio di trovare ristoranti e strutture ricettive chiuse.

Per esplorare Atene: maggio

Il mese dei fiori è l’ideale per vedere la capitale greca, basta ritagliarsi un weekend: la natura sboccia e il clima è mite, non troppo rigido né particolarmente caldo. Anche l’autunno è un buon periodo, mentre sconsigliamo l’estate visto che le temperature aumentano parecchio e c’è molta afa.

Per visitare i luoghi storici e siti archeologici: in primavera e autunno.

Se il vostro obiettivo è quello di immergervi nella storia greca e vedere siti archeologici, monumenti, reperti antichi, vi suggeriamo due stagioni: autunno e primavera.

Scartate l’estate: le giornate sono molto calde e la colonnina di mercurio può raggiungere anche i 36 gradi.

L’inverno, soprattutto nella zona continentale, può essere freddo e piovoso. In compenso in questa stagione l’afflusso di turisti è più basso e vi consente di vedere con più calma e tranquillità i luoghi che v’interessano. Valutate il periodo se siete delle persone poco freddolose.

Per una vacanza al mare: estate

Se invece avete pianificato un viaggio fatto di sole e mare, magari in una delle molteplici isole della Grecia, il periodo estivo è quello che fa per voi.

Se non avete le ferie obbligate a luglio e agosto, optate per un viaggio a giugno o settembre: c’è meno gente, il clima è perfetto e le strutture ricettive hanno costi più bassi.

Cosa mettere in valigia

Preparare le valige per una vacanza in Grecia non è così difficile, la lista delle cose da portate cambia a seconda della destinazione e del periodo: mare/montagna e inverno/estate.

In linea generale, per l’inverno consigliamo capi di mezzo peso, maglioni, impermeabile e ombrello. Aggiungete sciarpa e guanti se vi addentrate nelle zone montuose.

Per l’estate, invece, via libera ai vestiti leggeri, sandali, occhiali da sole e cappellino. Se vi recate nelle isole dell’Egeo portate con voi anche delle maglie dalle maniche lunghe, per evitare di avere freddo la sera, quando soffia il meltemi.

In qualsiasi caso, portate con voi un vocabolario di greco: potrebbe tornarvi utile.